XV Raduno - Nundinae

Vai ai contenuti

Menu principale:

XV Raduno
Patrocinio dell'Unesco

Il Centro Studi Nundinae
affiliato al  (Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche) organizza la XV Edizione del Raduno dei Cortei Storici che si terrà a Gravina in Puglia " Città della rievocazione storica " il 15-16-17 settembre 2017.

La manifestazione vede la partecipazione di numerose associazioni di rievocazione storica provenienti da tutta Italia attraverso rapporti di collaborazione progettuale ed operativa, inserendosi in circuiti territoriali ampi, tali da consentire una fruizione ed una visibilità nel contesto nazionale.
L’evento trova ampio consenso ed unanime approvazione anche dalla stampa, testate giornalistiche specializzate  promuovono l’iniziativa  con numerose recensioni, in quanto la manifestazione  riveste carattere nazionale.

La realizzazione dell’evento è finalizzata a favorire il senso di appartenenza e di identità culturale, al fine di valorizzare la conoscenza delle matrici culturali della nostra storia, difatti è inserito nel percorso pluridecennale del progetto associativo ”In viaggio per le terre Federiciane ed Angioine”.
Si tratta di un percorso a ritroso nel tempo alla riscoperta dello spirito, del pensiero, della vita del mondo medioevale; durante i giorni del Raduno, si susseguiranno infatti, momenti di festa, giochi, tornei e manifestazioni che rievocheranno la vita, la cultura e le abitudini di vita dell’Età Medievale.

In tal modo verrà coinvolta non solo la città di Gravina, ma anche il suo hinterland, determinando dinamiche di attrazione turistica per l'intera città; il Raduno diventa, in sintesi, un’occasione per un’accurata promozione del territorio su scala non solo locale, ma anche nazionale.
Contestualmente all’evento avranno inoltre luogo esposizioni e degustazioni di prodotti tipici, in un vero e proprio percorso di valorizzazione della cultura storica ed enogastronomica di questi luoghi.

Il Sindaco

Un paese è tante cose insieme. È un sorriso, è accoglienza. È il volto della sua gente, la traccia della sua storia. È quello che a Gravina in Puglia regala il Raduno dei Cortei Storici. Quest’anno ne celebreremo la quindicesima edizione e sarà, come sempre, una festa grande. Un appuntamento che è ormai Tradizione che vive grazie al genio ed all’impegno del centro studi “Nundinae”, col sostegno - pieno e convinto - dell’Amministrazione Comunale.

Ci regala, il gran lavoro di tanti, un pezzo di memoria che rivive, col passato cucito al futuro dal filo rosso dell’identità del popolo gravinese. Ci restituisce lo spirito, il pensiero, la vita di quando Federico II stupor mundi s’innamorava di questo lembo di Puglia, per lui “giardino di delizie” cresciuto rigoglioso sul bordo di piani rocciosi segnati dallo scorrere eterno delle acque tra le grotte nascoste.

È un tempo che sembrava passato e che invece vive tra incontri, giochi, tornei e manifestazioni che rievocano gli usi, la cultura e le abitudini dell’epoca medievale. È la magia che consente il ripetersi di quel piccolo miracolo che, come scriveva Elias Canetti, consente ad ognuno di «imparare a memoria intere città prima di vederle», di amare «i nomi delle strade che ancora non conosce e che appaiono nei sogni», dal momento che «i nomi sono sempre più vivi dei luoghi che designano».
E’ in questa città da fiaba che Vi diamo il benvenuto, nel Settembre gravinese del Raduno dei Cortei Storici.

Alesio Valente
Sindaco di Gravina in Puglia


Il Presidente Nundinae

La XV edizione del RADUNO DEI CORTEI STORICI, rappresenterà sicuramente una tappa fondamentale del percorso rievocativo del centro studi  NUNDINAE.
La struttura organizzativa si è avvalsa dell'apporto di nuove e valide collaborazioni che hanno sviluppato nuove idee e grande entusiasmo.
Si è consolidata la rete di solidarietà e di collaborazione che Nundinae aveva costruito nel corso degli anni, infatti tantissime sono state le richieste di partecipazione di gruppi alla manifestazione di settembre.

A tal proposito ringrazio tutti gli amici che ci hanno ridato fiducia e che certamente non deluderemo, grazie alla quale è ancora possibile la realizzazione di questi eventi storici nonostante le ristrettezze economiche che stiamo vivendo.

Quest'anno l'evento sarà caratterizzato da accorgimenti organizzativi tendenti ad aumentarne la fruizione, rendendolo più facilmente interpretabile. Il borgo antico, così detto centro storico, assumerà un ruolo importante nella scenografia naturale dell'evento.
La particolare struttura architettonica  dello stesso, lo rende uno scenario bellissimo in cui verranno incastonate varie scene medievali.
Ulteriori ricerche sono state effettuate sul Decreto Regio agosto 1289 su cui è impostata la nostra rievocazione storica. Le varie fasi dell'evento sono state curate anche nell'esaltazione della solennità trattandosi di una investitura reale.

Auguro a tutti gli intervenuti un buon divertimento.

Prof. Raffaele Ceci

unesco
 
Copyright Nundinae. All rights reserved.
C.F. 91060870721
Designer www.bepperubini.it
Torna ai contenuti | Torna al menu